IL PACKAGING DIVENTA SMART, ATTIVO E INTELLIGENTE

  • Home   ⁄  Blog   ⁄ 
  • IL PACKAGING DIVENTA SMART, ATTIVO E INTELLIGENTE

IL PACKAGING DIVENTA SMART, ATTIVO E INTELLIGENTE

La funzione del packaging è ancora quella di differenziarsi e farsi notare sugli scaffali, ma il formato stesso scelto, sia esso una busta doypack richiudibile  , un barattolo o un tubetto, devono supportare l’identità di marca, dare al consumatore un motivo in più scegliere un prodotto anzichè un altro. Un  esempio sono le buste con beccuccio , che hanno permesso alle marche di detersivi o saponi che ne fanno uso di differenziarsi dai classici ingombranti contenitori rigidi, con un pack più accattivate oltre che funzionale. Ciò permette di comunicare un brand attento alle innovazioni e al design, e al beneficio dei propri clienti, cosa sempre più apprezzata dai consumatori.  Per dirla in modo semplice: un buon packaging protegge un prodotto. Un grande packaging protegge un brand.

Un packaging attivo

Salta agli occhi quindi la combinazione delle due cose, tra le quali si inserisce il packaging come strumento attivo, o smart che dir si voglia, a far da intermediario. QR code, materiali biochimici che cambiano colore in base alla freschezza del contenuto, smart labels ricche di informazioni; sono tutti strumenti a disposizione dei brand per intrattenere, agganciare, educare il consumatore di oggi. Integrare ciò in maniera coerente ed estetica puo’ rappresentare una sfida, ma i benefici per il consumatore sono ciò che farà la differenza nel lungo termine. Gli smartphone e la tecnologia sono sempre con noi e sono parte integrante di ogni attività quotidiana, e lo saranno sempre più anche nell’esperienza d’acquisto. I consumatori richiedono sempre maggiore trasparenza e informazioni chiare sulla provenienza del prodotto, possibilità di riciclaggio del pack, affidabilità del produttore.

L’e-commerce e il ruolo del packaging online

Anche se i consumatori hanno già abbracciato lo shopping online praticamente per qualsiasi tipologia di prodotto, sembra che molte aziende debbano ancora capire l’importanza e il ruolo del packaging quando un prodotto viene spedito anzichè acquistato in negozio.

Le implicazioni di sul packaging sono ancora tutte da esplorare, ma si possono già fare delle considerazioni. Visto che la merce verrà spedita è utile che il pack sia resistente e meno ingombrante possibile. Anche se la sua funzione non è più attirare l’attenzione sugli scaffali, la confezione deve comunque sapere integrare l’esperienza d’acquisto ed essere funzionale e piacevole, ancora meglio se personalizzata in base ai dati forniti dall’utente, come il nome dello stesso.Un fattore sempre più apprezzato è inoltre la possibilità di poter riutilizzare l’imballo, sia esso una scatola o una busta flessibile , specie se in maniera creativa e suggerita dalla marca stessa.


Non trovi quello che cercavi? Lascia la tua mail e ci metteremo subito in contatto con te!